La luna

La luna geme sui fondali del mare,
o Dio quanta morta paura
di queste siepi terrene,
o quanti sguardi attoniti
che salgono dal buio
a ghermirti nell’anima ferita.
La luna grava su tutto il nostro io
e anche quando sei prossima alla fine
senti odore di luna
sempre sui cespugli martoriati
dai mantici
dalle parodie del destino.
Io sono nata zingara, non ho posto fisso nel mondo, ma forse al chiaro di luna
mi fermerò il tuo momento,
quanto basti per darti
un unico bacio d’amore. ( Alda Merini )

Sempre si rileva lo stretto rapporto tra gli uomini e la vita della natura e, in particolare, con il cosmo e l’ universo. Ma dalle stelle, dal sole e dalla luna non si riversano su di noi soltanto dei raggi luminosi, ma delle correnti spirituali impregnate di vita. Sappiamo scientificamente che la luna influenza con le sue fasi il vivente. Si è detto tanto e si è scritto molto sulla luna e sugli influssi che essa ha su tutti quei piani retti dalle leggi della ciclicità: acqua, pioggia, vegetazione, fertilità. Non staremo qui a descrivere tutto, ma lasceremo che emergano le nostre riflessioni attraverso e per mezzo del lavoro artistico con il colore.

DOMENICA 26 NOVEMBRE DALLE H. 9.30 ALLE H.12.30 PRESSO LA SALETTA 1 DEL CENTRO SOCIO CULTURALE IN V. S. GIULIA N.° 3 ( INGRESSO V. S SEBASTIANO ) A BONATE SOTTO

PER INFO E ISCRIZIONI SCRIVERE A segreteriairone@gmail.com oppure telefonare al 328 7741901