Cecilia Mazzariello

Ciao, sono Cecilia, da più di trent’ anni mi occupo di insegnare e trasmettere il movimento.

Ho iniziato a 21 anni con una formazione accademica di danza classica, moderna e jazz studiando con i grandi della danza. Dopo alcuni anni di duro lavoro con il corpo, prove estenuanti, mi sentivo prosciugata, sentivo dentro di me un vuoto. Mi domandavo come mai pur dando tutta me stessa alla danza sentivo che non mi ritornava indietro niente in termini di energia, salute, benessere. Mi dicevo che doveva pur esserci un modo per danzare e sentirsi gioiosi, felici naturali, invece che tristi e sempre stanchi. Quindi ho cominciato a cercare e ad avvicinarmi ad altre tecniche che potessero in qualche modo riappacificarmi con il mio corpo.

Ho incontrato la danza sensibile ® che ho seguito e approfondito per una decina di anni e ho ricominciato a riappropriarmi del mio tempo organico.

Contemporaneamente ho cominciato la formazione di metodo Feldenkrais®, e ancora di più mi confermavo nell’ esperienza di un tempo corporeo diverso dal tempo della mente.

Ho cominciato ad insegnare il metodo feldenkrais® e tutt’ ora tengo lezioni di gruppo e individuali. Sono ritornata alla danza riprendendo lo studio della danza sensibile e formandomi in questa disciplina.

Ora ripensando al mio passato sento che la danza mi ha dato molto, ma il sostegno di discipline organiche e pacate mi hanno aiutata a migliorare sempre di più la qualità del mio movimento e della mia vita.

Ringrazio il mio cuore danzante

Cecilia

Formazione

  • 1981-1996: Si forma come danzatrice classica e jazz presso la scuola di Iris Gaburri Repossi di Alassio. Approfondisce le tecniche della danza jazz e modern jazz con maestri di fama internazionali Annette e Matt Mattox a Parigi, J.Loringhette a Nizza. Come danzatrice partecipa a concorsi di danza: Torino, Pisa, Perpignan.
  • 1985-1990: Si avvicina allo studio della danza contemporanea con Jose’ Montalvo, Larrio Ekson, Jorma Woitinen, Pier Paolo Koss, Giorgio Rossi, Raffaella Giordano e Roberto Castello.
  • 1990: è decisivo l’incontro con Claude Coldy e la sua danza sensibile.
  • 1992: si iscrive alla formazione per insegnanti di Metodo Feldenkrais-Conoscersi attraverso il movimento. Si diploma nel 1996.
  • Dal 1998 studia eapprofondisce la danza del ventre con vari maestri di fama internazionale e nello steso periodo intraprende lo studio delle danze popolari del Sud Italia con Monica Savà.
  • Dal 2001 intraprende lo studio dell’ euritmia con Giovanna Galimberti di Locarno.
  • Nel 2006 incontra il pittore olandese Ale Hesselink con cui studia pittura ad olio ed approfondisce i temi che riguardano la natura umana e lasua evoluzione. A tutt’ oggi segue i suoi corsi.
  • Nello stesso periodo comincia lo studio del canto lirico col maestro tenore Sergio Rocchi.
  • Nel 2010 si iscrive ai corsi di incisione tenuti, presso l’ Accademia Carrara di Bergamo, dal maestro Claudio Sugliani.
    Nel 2012 inizia la formazione in danza Sensibile con Claude Coldy.

Esperienze Lavorative

  • Dal 1996: tiene corsi di Metodo Feldenkrais. Come danzatrice e coreografa ha presentato varie performances, l’assolo ”Lisaladus“ e ”Passaggi“ con la compagnia Arbor.
  • Nel 1995 partecipa ad un progetto di danza nella natura, sotto la regia di Claude Coldy, in quel di Grenoble.
  • Dal 2000: fino ad oggi interviene con proposte psicomotorie-riabilitative presso i centri socio educativi e i centri residenziali per portatori di handicap.
  • 2002: riprende l’allestimento dello spettacolo itinerante “Passaggi”.
  • Dal 2004: interviene con proposte psicomotorie presso asili e ludoteche in provincia di Bergamo (Cepino, Bonate Sopra, Osio Sotto, Monasterolo del Castello).
  • 2005: partecipa all’iniziativa “Nati per leggere” con le letture “Hansel e Gretel“ e “Piccolo blu piccolo giallo“ presso l’asilo di Presezzo (Bergamo).
  • Tiene corsi di metodo Feldenkrais® e di danza del ventre presso vari centri nella provincia di Bergamo.
  • Nel 2006 incontra il pittore olandese Ale Hesselink con cui studia pittura ad olio ed approfondisce i temi che riguardano la natura umana e la sua evoluzione. a tutt’ oggi segue i suoi corsi.
  • Dal 2006 allestisce mostre delle sue opere all’ interno di vari spazi come le biblioteche di B. Sopra, B. Sotto, castello Colleoni di Solza.
  • Nella primavera del 2006 organizza una personale dal titolo ” Augustus e Pierrot ” presso la biblioteca di Bonate Sopra.
  • Nel giugno del 2006 partecipa alla collettiva ” Scorci dell’ isola ” allestita presso la sala Don Milani della biblioteca di Bonate Sopra.
  • Nell’ autunno del 2006 organiza una personale dal titolo ” Presenze ” presso il castello Colleoni di Solza.
  • Nel dicembre 2006 paretecipa alla prima collettiva d’ arte presso la biblioteca di Bonate Sopra.
  • Nel settembre 2007 organizza una personale dal titolo ” Presenze 2 ” presso il centro socio culturale di Bonate Sotto.
  • Nel novembre 2011 allestisce la mostra ” Il cielo sceso in terra ” Presso la sala Don Milani a Bonate Sopra.
  • Nel dicembre 2011 partecipa alla collettiva d’ arte ” Pennelli e scalpelli ” presso la sala Don Milani a Bonate Sopra
  • Nel 2013 presenta lo spettacolo ” Maddalena dei Pazzi ” con i musicisti Oliviero Biella, Maurizio Stefania e guido Tacchini.
  • Dal !996 Al 2014 tiene laboratori di movimento nei centri socio educativi di Zogno e Bonate Sotto e laboratori negli asili e nelle scuole. ( Andora, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Carobbio degli Angeli )